Un progetto che non parla di Innovazione Sociale. La fa. Per tutti.

 

 

Il progetto

VOILÀ è un progetto De-LAB che ha come obiettivo la collaborazione tra persone udenti e persone sorde per la realizzazione di tutorial socialmente orientati da diffondere online. Ogni video è pensato e realizzato assieme a persone sorde e ha come obiettivo quello di spiegare una tecnica, un servizio o un processo traducendo contemporaneamente le indicazioni dell’esperto in LIS (Lingua Italiana dei Segni).  Il format si propone di sensibilizzare sul tema del “buon vivere” tra persone sorde, coinvolgendole in prima persona nella realizzazione del video.

Il progetto è pensato per essere un esempio di Innovazione Sociale applicato a finalità di Responsabilità Sociale d’Impresa ed è alla ricerca di investitori. Lo stesso approccio si può applicare a settori diversi, legati al tema del “buon vivere”e/o a servizi meritevoli di essere diffusi ad un pubblico ampio – come ad esempio il settore alimentare, vitivinicolo, artistico, culturale, sicurezza, diritti – rappresentando un volano di comunicazione innovativa per imprenditori e aziende che vogliono differenziarsi migliorando la propria Brand Reputation.



Video Ricette

 


 

Contatti

De-LAB è un centro di progettazione sociale al servizio delle imprese profit, specializzato in percorsi di Innovazione Sociale, Responsabilità Sociale d’Impresa, Social Storytelling, Consulenze di Business Inclusivo.
Il 3 dicembre 2014 alle 16:00 sarà presentato il progetto e il video di lancio, che ha come testimonial Clio Zammatteo, in arte ClioMakeUp. L'appuntamento è alle ore 16, presso la sede dell'Ente Nazionale Sordi di Verona, piazzetta Sant'Eufemia, 1 - Verona.
Per informazioni su questo video ed i prossimi in arrivo, o per fissare un appuntamento, visita il sito www.delab.it o scrivici a info@delab.itDe-LAB porta avanti il progetto VOILA' grazie al lavoro di squadra del proprio team interno, tra cui Ivana D'Anna (mediatrice LIS) e Natalia Colombo (modella), e consulenti esterni con ruoli tecnici tra cui Alessandro Biasioli (avvocato specializzato in diritto della proprietà intellettuale).